1. " Aggiornamento delle News in corso. Presto tutte le informazioni sulla programmazione degli spettacoli e appuntamenti da non perdere di Teatro Tragodia."
    read more >>>

“ NCI PENTZAT SISINNI ”

NUOVA PRODUZIONE

 

“ NCI PENTZAT SISINNI ”

di Virginia Garau, Daniela Melis, Ulisse Sebis

Regia, Scena e Costumi: Marco Nateri

Disegno luci: Giuseppe Onnis

Musiche Originali: Paolo Congia

Sartoria: Caterina Peddis

Decori: Rossella Sestu

 

con: Virginia Garau, Caterina Peddis, Daniela Melis, Carmen Porcu, Ulisse Sebis, Cristian Aru.

 

Note di regia

Tre sorelle, di cechoviana memoria(1901), Irma, Emma ed Anna e la defunta

Clara …anzi son rimaste in tre, le nostre sorelle, anziane e malandate….direi!

Attendono l’arrivo del feretro della loro cara e per sbrigare velocemente le pratiche, incaricano il tuttofare Sisinni: “Problemas? Dificoltadis? Pentzamentus? Nci Pentzat  Sisinni e il suo fido aiutante Nassiu.

Ma che confusione all’ arrivo dei nostri sbriga faccende, credere che l ‘ evento cerimonioso cui son stati chiamati trattasi non del funerale della signorina Clara ma del matrimonio della signorina Augusta Carolina Conca Matta Lotta di Sardara. In un crescendo di battute esilaranti, di gags e canzoni (scritte per l’occasione dal Maestro Paolo Congia) i 6 scatenati attori inscenano la farsa scritta da Garau, Melis, Sebis (2013), in uno spazio scenico che ricorda un enorme corona funebre o anello Nuziale in una installazione creata con vecchie sedie di chiesa…illuminate sapientemente da Giuseppe Onnis….ancora una volta parlare del matrimonio e …..funerale! E per la prima volta affrontare un testo scritto in sardo, con un grande omaggio alla gente di Mogoro cui ho preso ispirazione grazie al bel libro di fotografie curato da Valentina Melis.

 

Buon divertimento

Marco NATERI

Comunicato Stampa Teatro Tragodia 2018

COMUNICATO STAMPA

Ultimo teatro 2018

Possedere fisicamente un teatro nel proprio territorio, nel senso di averlo presente, già costruito, e non dovere affrontare tutte le prevedibili difficoltà legate alla sua edificazione, è una gran fortuna. Ma, cosa assai più importante, è un bene prezioso.

Il teatro inteso come attività professionale ed artistica, conserva e racchiude in se il fascino che ogni storia raccontata porta al di là delle parole e del significato. Ogni volta che uno spettacolo apre le porte al pubblico, ogni volta che il pubblico ha la possibilità di assistere ad una rappresentazione, è una magia che si ripete e si rinnova. Ciascuna rappresentazione, mai ripercorribile alla perfezione, conserva in se l’immediatezza del rapporto diretto, fisico, e carica di mistero il pubblico presente, gli attori ed il luogo deputato ad accogliere la rappresentazione stessa. Per rifarci ad un esempio più immediato, ciò che avviene in teatro possiede il “fascino della diretta” e ne conserva intatta l’energia dalla quale il pubblico può attingere a piene mani. Il Teatro come edificio destinato alla rappresentazione di opere (teatrali, musicali ed altri spettacoli pubblici), è un luogo innanzitutto da serbare, mantenere in vita, dando ad esso il giusto nutrimento, ovvero la possibilità di esprimersi nella sua finalità, quindi di essere utilizzato. Ed è proprio in questo edificio dove la cultura si incontra senza filtri che si svolgono le stagioni teatrali. In questo ultimo scorcio la rassegna dedicata è “ULTIMO TEATRO”.

ULTIMO TEATRO. Quindicesima Edizione

La rassegna viene organizzata e promossa dall’Associazione Culturale Teatro Tragodia col patrocinio del Comune di Mogoro e della R.A.S. Il titolo della rassegna è stato appositamente scelto con l’augurio che il teatro in provincia non sia più ultimo, e per sottolineare l’opportunità che i cittadini, anche gli ultimi, possano usufruire di un servizio ludico–culturale. Le stagioni precedenti hanno registrato un maggior afflusso di pubblico grazie anche al numero crescente di abbonati. ULTIMO TEATRO ospita sempre le ultime produzioni delle migliori compagnie teatrali dell’Isola. Dando modo anche al pubblico di provincia di assistere a spettacoli di ottimo livello con temi attuali e linguaggi artistici innovativi.

PROGRAMMA

Domenica 30/09 ore 18.00 La Maschera “C’era Una Volta Ettore Petrolini”

Domenica 07/10 ore 18.00 Actores Alidos “Gramsci Antonio: presente!”

Domenica 14/10 ore 18.00 Figli d’Arte Medas “Angeli”

Domenica 21/10 ore 18.00 Il Crogiuolo “Grazia Deledda con i BAFFI!”

Domenica 11/11 ore 18.00 Teatro Tragodia “15-18. La Grande Guerra”

Domenica 18/11 ore 18.00 Bocheteatro “Colpevoli di Viaggio”

Domenica 25/11 ore 18.00 Teatro d’Inverno “Una Giornata Particolare”

Responsabile Ufficio Stampa

Per Teatro Tragodia

Candida Mannaro

389/1111327

)

Tutto in una slide di Teatro Tragodia

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE
BENI CULTURALI
SPORT E SPETTACOLI

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi

Continuando la navigazione, approvi l'utilizzo dei cookies da parte nostra Per saperne di piu'

Approvo